Dave Portnoy sembra odiare BTC Tutto d’un tratto

Oh Dave Portnoy, cos’è successo? Sei passato dall’essere un grande sostenitore del bitcoin e ora sembri odiarlo. Cosa ti ha fatto cambiare idea così drasticamente?

Dave Portnoy passa a Bitcoin

Come tutti ricordiamo, è stato un grande evento nell’agosto di quest’anno quando i gemelli Winklevoss del Gemini Exchange di New York hanno deciso di spiegare bitcoin a Portnoy dopo aver ammesso di non avere idea di cosa fosse o di come funzionasse nel suo podcast. Dopo qualche ora con i Gemelli, si stimava che l’oro avrebbe finito il suo valore grazie ai piani di Elon Musk per estrarre gli asteroidi e che BTC avrebbe probabilmente continuato a vivere per un bel po‘ di tempo.

Quando fu tutto finito, Portnoy annunciò con gratitudine che avrebbe fatto il primo passo verso l’investimento in bitcoin. Purtroppo, non sembra che quel passo sarà fatto dopo tutto, considerando che ora si riferisce al bitcoin come ad uno schema Ponzi – qualcosa che dovrebbe essere evitato a tutti i costi. E‘ un vero peccato, considerando che il prezzo del bene è salito di circa 400 dollari nelle ultime 48 ore fino a raggiungere i 10.700 dollari, il più alto da poco più di una settimana.

In una recente intervista, Portnoy ha spiegato quanto segue a proposito della valuta digitale numero uno al mondo per limite di mercato:

È solo un grande schema Ponzi. Entri e non devi essere tu a tenere in mano la borsa. Non è diverso dal mercato azionario. Ognuno sta pompando la propria [moneta] bene.

Diverse persone all’interno della comunità dei crittografi non stanno prendendo bene le parole di Portnoy e lo stanno criticando sui social media. Jameson Lopp – co-fondatore e responsabile della tecnologia presso l’azienda di sicurezza bitcoin Casa in Colorado – ha dichiarato sulla sua pagina Twitter:

Oh, caro Dave. Per questa definizione, ogni bene quotato in borsa è un Ponzi.

Gli analisti reagiscono

Altri analisti, come Willy Woo, si sono trovati subito in disaccordo con le affermazioni di Portnoy, ma hanno anche spiegato perché sentivano che qualcuno come Portnoy – che è relativamente nuovo nello spazio cripto – avrebbe avuto tali idee quando si trattava della mancanza di protezioni nel mondo bitcoin. Ha dichiarato:

Strutturalmente, le persone chiamano le cose schemi Ponzi quando sembrano una bolla e senza una reale produttività dimostrata. Le prime fasi di avvio con valutazioni sempre crescenti ricadono in questo campo. Il fatto è che sembra uno schema Ponzi finché non prende il sopravvento come il nuovo normale e cambia il mondo.

Inoltre non è del tutto giusto etichettare il bitcoin come un bene che non ha mostrato alcuna produttività, considerando che è aumentato di poco meno del 50% dall’inizio dell’anno. Nonostante tutta la rabbia nei confronti di BTC, Portnoy ha lasciato intendere che alla fine ci sarebbe tornato, considerando che le persone nello spazio BTC erano „il suo tipo di persone“.